[Cinquanta Sfumature di Bianco]
Scritto da Elena il 6 October 2014 / 0 COMMENTI
Quanto tempo prima bisogna iniziare i preparativi del matrimonio?

In che momento è giusto iniziare i preparativi del matrimonio? Ogni coppia ha le sue esigenze, le sue priorità, la sua attitudine e l’inizio dei preparativi del matrimonio risponde a questo.

Bene, avete deciso di sposarvi, il passo successivo è: quando iniziare con i preparativi del matrimonio? Quando cominciare a visitare ville, ad incontrare catering, fiorista, fotografo e tutti i fornitori? Quando dare l’annuncio e le partecipazioni?

Proverò a fare una sintesi e cercare di spiegarvi che, in fin dei conti, non c’è un’unica risposta!

Pensate alle vacanze: quanto tempo prima le prenotate? perché?

Con le dovute differenze con i preparativi del matrimonio, il ragionamento è lo stesso: prima si prenota maggiore è la scelta in quella data e la probabilità di avere esattamente il luogo e la sistemazione che desiderate!

Siete degli affezionati del “last minute“? Non c’è problema, sapete già che dovrete essere flessibili (per alcuni vuol dire accontentarsi) sulla data, luogo, disponibilità…

Come avrete capito non esiste una risposta assoluta sui tempi dei preparativi del matrimonio, un diktat, e penso che questo valga più o meno in tutta Italia (e come sempre io mi riferisco principalmente alla mia zona di competenza, matrimoni in Emilia).

I tempi dei preparativi del matrimoni e i tempi degli sposi

Certo, se volete sposarvi esattamente in quel ristorante/location/castello che sapete è molto apprezzato e volete assolutamente sposarvi in quella data precisa, allora è corretto partire circa un anno prima per fissare data + location + chiesa ed eventualmente anche catering.

 

Se invece vi angoscia di più stare ad organizzare un matrimonio per un anno intero o semplicemente avete preso una decisione lampo, vi assicuro che è possibile realizzare un bellissimo matrimonio in circa 3 mesi (forse anche meno, ma non mi è ancora capitato!).

 

In entrambi i casi, per esperienza, trovo che l’assistenza del Wedding Planner sia molto utile: nel caso “partiate per tempo” il Wedding Planner vi aiuta a non disperdere energie durante i 12 mesi di preparativi,  tiene la tabella di marcia e vi aiuta a scegliere i vari fornitori e a comporre il puzzle con cadenza rilassata, ma regolare.

Nel caso “last minute” diventa ancora più fondamentale perché ottimizza il poco tempo a disposizione incrociando già le vostre richieste con professionisti “liberi” e adeguati, mettendovi in grado di scegliere accorciando i tempi della ricerca “faidate” e selezionando già le soluzioni adatte e disponibili.

E voi che tipo di preparazione scegliereste? lunga e rilassata o veloce e spensierata?

RACCONTATECELO!

 

Tags: , , , ,

Commenti

I commenti sono chiusi.