[Cinquanta Sfumature di Bianco]
care Le Signore degli Anelli Wedding Planner
Scritto da Elena il 27 March 2015 / 0 COMMENTI
Wed-mail: come fare il libretto per la messa?

Care Signore degli Anelli,

mi sposerò il 5 settembre con cerimonia religiosa. Al corso pre-matrimoniale abbiamo parlato della cerimonia, ma non mi sembra che sia stato detto che il libretto è obbligatorio. Devo proprio farlo? Cosa devo metterci? Non sono sicura di volerlo…

Aspetto vostri chiarimenti!

Grazie

Giorgia P.

Cara Giorgia,

il libretto della messa non è obbligatorio, ma ti consiglio comunque vivamente di farlo. Perchè? mi chiederai tu! Per un sacco di buoni motivi! Per te e per i tuoi invitati sarà più semplice seguire la messa, sia le letture che i canti. Perchè stampando il libretto avrai nero su bianco tutta le scelte che hai fatto per la cerimonia  (le letture, i canti, le parti facoltative, le formule del rito e delle benedizioni, …). Perchè avrai così un caro ricordo da conservare. Perchè anche nel libretto potrai esprimere lo stile del tuo matrimonio.

Su COSA scrivere nel libretto lo dovrai condividere con il don che celebrerà il matrimonio: di solito si inseriscono i canti, le letture, il rito, alcune parti della benedizione eucaristica e la benedizione finale. Non inserirei gli articoli del codice civile relativi al matrimonio.

Come abbellimento la copertina potrà riportare, oltre ai nomi degli sposi, la data del matrimonio e la chiesa, anche un’immagine, meglio se sacra (eviterei orsetti e pupazzetti e opterei per qualcosa di più sobrio e religioso!).

Puoi aggiungere anche (di solito in seconda di copertina) i nomi dei testimoni, quello del celebrante e, se lo ritieni opportuno, un riferimento ai musicisti o al coro .

Alla fine (in fondo al libretto, dopo l’ultimo canto) spesso gli sposi inseriscono una frase, una preghiera di ringraziamento.

Su internet troverai moltissimi modelli e tracce da seguire o andando nelle librerie Paoline troverai il libretto con tutta la messa del matrimonio  (Santa Messa degli Sposi); se poi ti sei affidata ad una wedding planner lei stessa ti saprà aiutare e ti farà una veloce revisione pre-parroco!

Mi raccomando, prima di stamparlo fallo controllare dal don che celebrerà il matrimonio e aspetta la sua approvazione!

Ti consiglio inoltre di affidarti ad una tipografia per la stampa e di abbandonare l’idea di farlo in casa. Come sempre dico, affidandosi ad un professionista, si risparmia tempo, spesso anche soldi (pensa solo alla carta, al toner e tutte le prove da cacciare via) e il risultato è migliore! Non avrai inoltre problemi di impaginazione e in più potrai scegliere tra diversi tipi di carta, sia per l’interno che per la copertina.

Ti ho convinta?

Buoni preparativi!

Tags: , , , , , , , ,

Commenti

I commenti sono chiusi.